Un giocatore rimasto molto legato ai colori della Sampdoria è Emiliano Viviano. Il portiere oggi milita in Turchia, ma non ha scordato i colori blucerchiati e Genova. Anzi, per rimanere in Liguria Viviano ha rifiutato anche una proposta molto allettante, quella del Napoli.

A raccontarlo è stato lo stesso calciatore. Viviano inoltre ha parlato pure di un altro trasferimento chiacchierato, quello di Quagliarella dal Napoli alla Juve. “Sono ancora molto legato anche alla Sampdoria, dispiace per come sia finita. Ero uno dei pochi a conoscere la situazione legale di Quagliarella, dunque il motivo per cui andò via dal Napoli. Non ha mai pensato di andare alla Juve prima che fosse coinvolto da quella vicenda. Sono stato vicino al Napoli una volta, ma non vi dico quando. C’è stato un approccio perché gli azzurri avevano un problema in porta, ma dissi di no perché stavo bene alla Samp e non avevo bisogno di andare altrove”. 

Alla Samp Viviano ha condiviso lo spogliatoio con un certo Bruno Fernandes: “Bruno Fernandes è sempre stato forte. Gli avevo detto che dopo l’esperienza alla Samp sarebbe andato al Real Madrid, alla fine è andato al Manchester United, cambia poco: parliamo sempre di top club a livello mondiale”. Il tecnico con cui il portiere si è trovato di più? “Mihajlovic è l’allenatore con cui mi sono trovato meglio. È un mister che vedrei benissimo in una big: è ancora giovane e ha il tempo per fare il salto di qualità”.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito