Nove giorni fa il Chelsea con una nota ufficiale aveva dato notizia del passaggio di proprietà del club londinese da Roman Abramovich ad un gruppo d’investitori, guidato da Todd Boehly, Clearlake Capital, Mark Walter e Hansjoerg Wyss.

Ancora però Oltremanica permangono dei dubbi sull’operazione. Stando a quanto riportato da SkySports UK, infatti, alcuni funzionari del Governo di Sua Maestà hanno sollevato dei dubbi sulla legittimità dell’operazione dato che non sono pervenute ancora le rassicurazioni necessarie sulla destinazione dei proventi della vendita dei Blues.

Ricordiamo che senza un accordo ratificato dal Governo inglese entro il mese di giugno il Chelsea rischia di non poter iscriversi né alla Premier League né alle competizioni UEFA come la Champions League.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito