Urbano Cairo, ospite del “Festival della TV e dei nuovi media” a Dogliani ha parlato anche del mercato del Torino e delle parole di Juric: “Juric è un allenatore molto bravo, lo ha dimostrato quando portò il Crotone dalla B alla A e a Verona lanciando tanti giovani e ottenendo risultati importanti con una rosa abbastanza striminzita. Il mercoledì precedente alla chiusura del mercato, il mister ha voluto dare la sua opinione: la rispetto, come faccio sempre, e la tengo in considerazione. Ho fatto un investimento per prendere Juric senza fare austerity, perché lo merita, e avendo preso lui voglio dargli ciò che mi chiedeva, nei limiti del possibile e dell’economicamente giusto. Non dimentichiamoci che il calcio è nella crisi peggiore degli ultimi 30 anni: si sono persi ricavi ma i costi sono rimasti uguali con stadi deserti e sponsor in calo, si è tutto ridotto anche il calciomercato. Una perdita del 30% abbondante. Vanno tenute in conto queste cose. Ma ciò che chiede l’allenatore è giusto saperlo, privatamente o pubblicamente, ed è meglio parlarsi con franchezza. Lo ha fatto educatamente, io stavo già intervenendo e poi sono arrivati giocatori interessanti come Brekalo, Praet, ha assunto buone informazioni su Zima che non conosceva, è arrivato Pobega e e avevamo già preso Pjaca”.

Obiettivo di classifica: “Non lo dico. E’ un anno di transizione, gliel’ho detto a Juric: non gli ho chiesto l’Europa, ma dobbiamo costruire. Abbiamo tre anni di contratto e lo stimo: dobbiamo fare una squadra adatta a lui, avrei voluto farla prima perché un conto è dargli la rosa il 31 agosto e un conto prima, ma è stato un mercato difficilissimo. Alcune squadre non hanno fatto nulla, altre hanno venduto giocatori importanti, evidentemente bisognava fare così. E’ stato un mercato difficilissimo. Volevo dare e ho dato, anche se avrei voluto farlo prima. Ho stima in un allenatore bravo e adesso tocca lavorare e dimostrare che possiamo raggiungere risultati, facendo un’annata diversa dalle ultime due”.



Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito