Marco Tardelli, ex giocatore della Juventus, sulle colonne de La Stampa, ha analizzato la sconfitta dei bianconeri in finale di Coppa Italia contro l’Inter. Questi alcuni estratti di ciò che ha scritto: “[…] Una sconfitta dolorosa, […] che ha mostrato una Juventus senza coraggio, senza cattiveria e senza idee”. Spazio poi anche all’addio di Giorgio Chiellini: “Ci mancherai […]. Oltre ad un grande Capitano, sei stato un esempio di passione e professionalità […]. […] Un combattente puro, a volte duro, ma sempre dotato di onestà sportiva. Un leader riconosciuto in campo e nello spogliatoio che ha saputo accettare le sconfitte analizzandole con serenità. Avrai tempo per decidere su quello che vorrai fare in futuro, ma la strada dell’America potrebbe essere un’ottima soluzione per un ritorno a Torino come dirigente nella Tua amata Juve. La sconfitta con i nerazzurri ha […] evidenziato una squadra in grande difficoltà, con un centrocampo completamente da rivedere, una difesa in confusione che va sistemata in fretta ed un attacco da aiutare. […] Serve un gioco più armonioso, più fluido che renda più compatta la manovra bianconera. Un cambio di allenatore non può e non deve avvenire oggi, […] sarebbe impensabile. Ritengo che Massimiliano Allegri sia l’uomo giusto per ritrovare la strada smarrita ormai da tempo, ma deve riflettere molto sugli errori commessi e soprattutto capire molto rapidamente quali tasselli servono, questa volta senza sbagli, per ricomporre il puzzle vincente”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito