Ospite di Città dello Spezia, il direttore sportivo del club ligure Riccardo Pecini commenta la salvezza raggiunta nell’ultimo weekend di campionato: “Posso dire che ci abbiamo fortemente creduto. Una stagione fatti di altissimi e bassissimi la nostra, ma sempre convinti di avere gli strumenti per farcela. Un gruppo che non ha mai avuto la percezione di partire battuto, di non averne abbastanza per il traguardo che si era prefissato. Anzi, si è dimostrata una squadra che nelle difficoltà ha sempre tirato fuori qualcosa in più. E questo ha fatto la differenza”.

Si è detto tanto del suo rapporto con Thiago Motta. Lei cosa si sente di dire?
“Penso di avergli lasciato tutto lo spazio che, giustamente, un allenatore deve avere. Da quando mette piede in campo a quando ne esce. Il tecnico si porta dietro una responsabilità per cui è giusto che scelga con la propria testa, perché poi è colui che paga gli errori. A livello di relazione, credo abbiamo trovato un giusto mix tra quelle che sono le sue responsabilità e quelle del resto del club”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito