Due vittorie e un pareggio contro tre squadre (Benevento, Frosinone e Brescia) che, ai punti, sono assolutamente da playoff. Due su tre anche proprio di fatto, osservando la classifica. La SPAL ha chiuso il suo campionato nel migliore dei modi, ovvero centrando l’obiettivo minimo della stagione ma imprescindibile, fondamentale, che ad un certo punto si era fatto davvero complicatissimo: la salvezza. Il lavoro, serio e professionale, di Roberto Venturato, si è notato tantissimo.

L’allenatore, subentrato a Pep Clotet nel mese di gennaio, ha migliorato la media punti del suo predecessore ma soprattutto ha dato un’identità vera a una squadra che navigava senza meta, in balia degli eventi. Salvezza ok, ma anche gioco e prestazioni. L’auspicio migliore per la prossima stagione.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito