Giovanni Simeone e la sua avventura all’Hellas Verona. Il Cholito ne ha parlato nel corso di una lunga e interessante intervista rilasciata a ‘SportWeek’: “Qui mi sono sentito bene fin dal primo giorno. E’ un gruppo di ragazzi semplici, in cui non ci sono differenze tra chi gioca e chi non gioca. Sento di identificarmi nella filosofia dell’Hellas, che è quella di dare tutto. Nessuno ci chiede di fare quattro o dieci gol, ma soltanto di lasciare in ogni allenamento e in ogni partita quello che abbiamo dentro”, ha detto Simeone che prosegue in un altro passaggio. “Sto facendo molto bene ma non ho raggiunto il mio tetto. Ma poi, il tetto qual è? Non esiste. Puoi andare in alto quanto vuoi, dipende solo da te. Il sogno di ogni bambino è giocare la Champions o vincere il Mondiale, ma oggi sono così felice qua che non ho bisogno di pensare ad altro”.

Simeone ha poi parlato del suo rapporto con Tudor: “E’ capace di dire le cose giuste al momento opportuno. Ti convince che puoi fare tutto ciò che ti chiede e si aspetta da te. Esempio: il gol che ho fatto alla Juve, tirando da fuori area, lo avevamo provato il giorno prima. E’ andata proprio come diceva il mister…”

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito