Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, parla in vista del match di lunedì con la Fiorentina: “Una partita determinante, una partita da all-in dove bisogna mettere sul tavolo tutto quello che si ha. Delicata, importante, direi determinante. Si prepara bene in settimana sempre, da un punto di vista tecnico, sulle cose da fare e sul piano psicologico c’è da fare poche filosofie, elucubrazioni mentali. Tutti sanno dell’importanza della gara, c’è da giocarla perché può sancire aritmeticamente la nostra salvezza. Le compagini che devono lottare per la salvezza sono diverse. Ad oggi, nessuno è fuori. Io penso che comunque, al di là di quelle che possono essere alcune diverse motivazioni, c’è sempre da ribadire in campo la propria forza, l’appartenenza, il rispetto per la maglia. E tutte quelle cose io ritengo siano importanti e ho sempre predicato alla mia squadra. Poi le partite si possono vincere o perdere ma gli atteggiamenti devono essere quelli giusti. Noi giochiamo una partita contro una squadra che ha obiettivi come la nostra, qualcun altro no ma questo non ci deve interessare. Dobbiamo andar dritti per quello che è il nostro obiettivo che è la partita di lunedì. Tutte le altre gare portano via solo energie e risorse dalle quali bisogna stare lontani”.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito