Dalle frequenze di Dazn, l’ex arbitro Luca Marelli ha commentato la direzione di gara di Roma-Venezia, conclusa col rigore chiesto dai giallorosso per un tocco di mano in area dei lagunari: “Il rigore non c’è. Probabilmente il tocco di braccio di Ebuehi c’è anche, ma è all’interno della figura e per questo non è punibile”.

La Roma ha chiesto anche un rigore per la caduta in area di Maitland-Niles al 20′.
“Hanno valutato l’episodio, le trattenute si valutano quando si concludono e non quando iniziano. È un episodio in un primo tempo non eccezionale di Sozza: questa trattenuta si è conclusa fuori, dato che c’è stato il check del VAR, però se l’è totalmente persa, così come l’ammonizione di Okereke sul fallo a Pellegrini”.

Da ultimo, l’espulsione di Kiyine.
“Condotta violenta. C’è stato un calcio: l’intensità non interessa, riguarda il Giudice Sportivo, ma basta il gesto che è stato molto brutto”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito