La premiazione di Simone Rosso (foto Renato Greppi)

Prima di conquistare la splendida vittoria sull’Alto Adige, in poche ore la Pro Vercelli ha compiuto due gesti molto significativi: il primo motu proprio, d’intesa cn il Comune,  il secondo in collaborazione con il Panathlon Club e sotto la supervisione del giornalista super esperto di storia delle bianche casacche Alex Tacchini.

La prima cerimonia è stata l’intitolazione della sala stampa ad Alberto “Alby” Dalmasso, un giovane giornalista sportivo (scriveva per il giornale La Sesia), scomparso a soli 27 anni per una gave complicazione seguita ad un intervento al cuore. Alla cerimonia, con i vertici della Pro Vercelli, hanno presenziato i genitori di “Alby”, Domenica e Massimo Dalmasso, il sindaco Andrea Corsaro e l’assessore allo Sport Mimmo Sabatino.

L’intitolazione della sasla stampa ad Alby Dalmasso

Poco prima del match con il Südtirol, invece, proprio di fronte alla targa di via Massaua con l’intitolazione dello stadio a Silvio Piola, si è svolta invece la premiazione (giunta al ventiduesimo anno) del miglior giocatore della stagione sportiva 2019/2020, secondo la stampa sportiva: il riconoscimento “Leone d’argento-Panathlon”.

Il trofeo, che raffigura il leone “Eusebio” è stato consegnato a Simone Rosso, eclettico attaccante nato a Pinerolo 26 anni fa, ed ex giocatore anche di Mantova e Casertana.

Il premo è stato consegnato a Rosso dal governatore del Panathlon Maurizio Nasi alla presenza del presidente della Pro Franco Smerieri, della vice presidente Anita Angiolini, dell’amministratore delegato Paolo Pinciroli, della responsabile della comunicazione Vittoria Marando e del giornalista Alex Tacchini.

Due momenti significativi che attestano, al di là dei sempre più sorprendenti risultati sportivi conquistati dalla squadra di Modesto, il rapporto invidiabile che si è ormai creato tra i nuovi dirigenti e l’”ambiente” vercellese, non certo facile a lasciarsi conquistare e per giunta in un lasso di tempo così breve. Il segno che questa società, anche grazie ad un ds molto avveduto come Alex Casella, sta operando davvero bene.

 

Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito