Fabian Ruiz, centrocampista del Napoli, ha parlato a Sky Sport alla vigilia della sfida contro il Barcellona: “Sarà molto difficile ma non penso che ci sia una favorita. Siamo due squadre forti, loro non hanno iniziato bene ma adesso stanno andando molto meglio e hanno preso giocatori importanti. Dobbiamo fare una bella partita, cercando di vincere. Non sarà comunque decisiva, visto che tra una settimana si giocherà il ritorno. Queste sono le partite che sogni quando sei piccolo, domani abbiamo questa opportunità, che non capita tutti gli anni. Speriamo di avere la giusta personalità, con voglia di vincere e fare bene. Un anno e mezzo fa siamo usciti dalla Champions, domani non abbiamo scuse. Siamo tutti forti e ogni giocatore del Napoli ha le sue caratteristiche. Ho giocato bene sia con Demme che con Lobotka, chiunque giochi farà bene. Xavi ha parlato bene di me, è stato un giocatore splendido per noi spagnoli. Ha vinto Europei e Mondiale, non so come faceva a fare certe giocate, era uno spettacolo. Le sue parole sono importanti per me. Ho parlato stamattina con Pedri e mi ha detto che spera di non vedermi in giornata, ho un bel rapporto con lui. Sono dello stesso paese di Gavi, conosco bene la sua famiglia. Ci sentiamo spesso, gli auguro tutto il meglio. Sono felice per ciò che sta facendo, ha personalità e sembra che giochi da tanti anni nel calcio professionistico. Spero che domani non sia al top. Sto benissimo a Napoli, non è il momento parlare di queste cose, ma l’ho sempre detto che sarà bello tornare a giocare in Spagna. Spero solo a fare una grande stagione”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito