UFFICIALE – HELLAS VERONA, CETIN IN PRESTITO AL KAYSERISPOR FINO AL TERMINE DELLA STAGIONE. JUVENTUS-INTER, BRACCIO DI FERRO PER DYBALA: CONTATTO FRA MAROTTA E L’AGENTE DELLA JOYA. NAPOLI, DE LARENTIIS VUOLE ANTICIPARE LA CONCORRENZA PER PARISI. L’EMPOLI FISSA IL PREZZO. FIORENTINA, LA STRATEGIA DELL’AGENTE DI VLAHOVIC È CHIARA: VIA A ZERO NEL 2023. UFFICIALE –
GENOA, ESONERATO SHEVCHENKO. SQUADRA AFFIDATA TEMPORANEAMENTE A KONKO. JUVENTUS, DA BARCELLONA: MORATA RESTA LA PRIORITÀ DI XAVI, MA SENZA SOSTITUTO NON SI MUOVE. TMW – IL VALENCIA AFFONDA IL COLPO PER DIAWARA, CHIESTO IN PRESTITO IL GIOCATORE ALLA ROMA

Hellas Verona FC comunica di aver ceduto – a titolo temporaneo, sino al 30 giugno 2022 – a Kayserispor Kulübü, squadra che milita nella Süper Lig, la massima serie calcistica turca, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Mert Çetin.
Hellas Verona FC augura a Mert Çetin una seconda parte di stagione ricca di soddisfazioni.

Derby d’Italia per Paulo Dybala. Juventus da una parte, Inter dall’altra, in mezzo c’è la Joya. Come si legge sulle pagine de La Gazzetta dello Sport i nerazzurri hanno già iniziato a sondare il terreno, con Marotta che avrebbe contattato telefonicamente l’agente del giocatore, Jorge Antun.

Offerta nerazzurra
Gli addii di Vidal e Vecino a fine stagione, danno ai nerazzurri ampi margini di manovra, anche se l’offerta dell’Inter sembra inferiore agli 8 milioni più 2 di bonus per cui Dybala e il club bianconero si erano stretti la mano a ottobre. I nerazzurri sono nelle possibilità di garantire all’argentino lo stesso ingaggio che era riconosciuto a Eriksen fino alla scorsa stagione: 7,5 milioni, con l’aggiunta di premi legati a obiettivi e un probabile bonus alla firma, il tutto per cinque stagioni.

Priorità alla Juventus. 
Fra fine gennaio e inizio febbraio l’agente di Dybala tornerà in Italia. La Juventus, forte dell’accordo già raggiunto, aveva chiesto di posticipare la firma a mercato chiuso. Le voci sul possibile cambio di rotta della Juventus (ingaggio ridotto e 4 anni di contratto invece di 5) lo hanno sorpreso, ma la sua volontà non è cambiata: è pronto a firmare alle condizioni stabilite. Se a febbraio la Juventus manifesterà dei dubbi e chiederà di rinegoziare tutto allora anche lui farà le sue valutazioni e ascolterà anche le offerte che non mancano: oltre all’Inter ci sono stati sondaggi del Tottenham di Conte e del Barcellona.

Su Fabiano Parisi, terzino in forza all’Empoli, ci sono diverse manifestazioni d’interesse, scrive la Gazzetta dello Sport raccontando che la sua valutazione si è estesa fino ai 10 milioni di euro. Napoli e Lazio sono le due società che stanno tessendo la tela con più interesse, con il club di De Laurentiis che cercherà di anticipare la concorrenza. E per il giocatore vestire la maglia azzurra potrebbe essere anche un tuffo al cuore. Lui irpino d’origine, nato e cresciuto in provincia di Avellino, ha vestito le maglie di Benevento e proprio Avellino prima del passaggio a Empoli.

Il caso oramai è internazionale, scrive stamani il Corriere dello Sport in prima pagina a proposito della questione Dusan Vlahovic. Il titolo del quotidiano è: “Vlahovic via a zero”, perché una delle opzioni che stanno venendo fuori è proprio quella che il giocatore voglia arrivare a scadenza con la Fiorentina. Non si siede nemmeno a parlare: l’agente Darko Ristic non si sposta di un centimetro, neanche di fronte agli appelli dei dirigenti viola.
La prospettiva di liberarsi è più allettante e forte di qualsiasi pressione. Lo stallo ha innervosito la Fiorentina, che sarebbe disposta a cederlo già nelle prossime settimane: le offerte non mancano e provengono tutte dall’estero, assicura la società al quotidiano. L’Arsenal il più deciso, l’Atletico Madrid meno presente e PSG, City e Tottenham seguono la situazione interessati. Fin dall’inizio delle negoziazioni però, nei piani di Vlahovic c’era l’uscita da Firenze e l’approdo in un grande club europeo: ora potrebbe tenere duro fino a gennaio 2023, quando potrà firmare con chi vuole.

Finisce l’avventura di Andrij Shevchenko alla guida del Genoa. Il club rossoblù ha comunicato ufficialmente l’esonero dell’allenatore ucraino, che saluta senza aver vinto una partita in Serie A alla guida dei liguri. La guida tecnica della Prima Squadra sarа affidata temporaneamente a mister Abdoulay Konko, coadiuvato da Roberto Murgita.

Dopo Ferran Torres, il Barcellona vorrebbe completare un altro colpo in attacco e da tempo il principale candidato di Xavi è Alvaro Morata. L’idea del club era quella di prendere il centravanti spagnolo in prestito per un anno e mezzo, anche se l’Atletico Madrid – club proprietario del suo cartellino – avrebbe richiesto un esborso economico che avrebbe complicato le cose.

Perché l’affare ha rallentato. 
Le due società iberiche – riferisce il quotidiano catalano Sport – erano in trattativa per raggiungere un’intesa, ma ora l’operazione vive un momento di stallo a causa delle difficoltà della Juventus a reclutare un sostituto immediato. Xavi continua a considerare Morata il pezzo ideale per il suo nuovo Barça, ma la questione resta molto intricata e difficilmente i nodi verranno al pettine. Per questo i blaugrana adesso sarebbero alla ricerca di un’alternativa.
Trovano conferme le voci su un Valencia forte su Amadou Diawara. Come raccolto dalla redazione di TMW, che aveva anticipato anche qualche giorno fa l’interessamento, il club spagnolo ha chiesto in prestito alla Roma il centrocampista, attualmente impegnato in Coppa d’Africa con la Nazionale guineana. Il Valencia proprio in questi giorni sta visionando il calciatore durante la kermesse, nelle prossime ore la trattativa potrebbe entrare nel vivo.

UFFICIALE – ADDIO AL VALENCIA, PICCINI È UN NUOVO GIOCATORE DELLA STELLA ROSSA. ATLETICO MADRID, JOAO FELIX È INTOCCABILE: SPENTO L’INTERESSE DEL MANCHESTER CITY. IL NEWCASTLE SOGNA IN GRANDE: TENTATIVO PER KEYLOR NAVAS, MA IL PSG SI RIFIUTA DI TRATTARE. FAIVRE ALLONTANA IL MILAN? IL FRANCESE: “CONTATTI TRA I MIEI AGENTI E IL PSG, SAREBBE UN SOGNO”. CLAMOROSO, ERIKSEN PRONTO A TORNARE IN PREMIER. DALL’INGHILTERRA: “FIRMA NEL WEEK-END”

La notizia era nell’aria e da giorni ve lo stavamo raccontando: Cristiano Piccini saluta Valencia e vola in Serbia, dove firma con la Stella Rossa di Belgrado. Ad annunciarlo sono i due club tramite i loro siti ufficiali, con il terzino italiano che ha posato con la nuova maglia del club, con cui ha firmato un contratto fino al 2024.

Joao Felix è intoccabile per l’Atletico Madrid. A sostenerlo è Marca, secondo cui nonostante un rendimento non eccellente nessuno in dirigenza nutre dubbi sul talento ex Benfica. Il Manchester City sarebbe interessato al portoghese, per il quale Pep Guardiola stravede da tempo, ma non c’è neanche una possibilità, secondo quanto filtra dai Colchoneros, che il gioiellino classe ’99 cambi squadra in questa o nella prossima sessione di mercato.

Con l’enorme liquidità della nuova proprietà saudita il Newcastle, pur essendo penultimo in Premier League, sogna in grande. E, secondo RMC Sport, avrebbe fatto un tentativo per Keylor Navas. Al PSG d’altronde c’è anche Donnarumma e i Magpies speravano di trovare la porta spalancata per parlarne. Invece no: da Parigi nessuna apertura ad un addio del portiere costaricano.

Prima della sfida tra PSG e Brest, Romain Faivre, talentuoso francese nell’orbita anche del Milan, ha parlato ai microfoni di Canal+ del suo futuro: “Giocare per il PSG? Ci sono stati contatti con i miei agenti. È un sogno, è la mia città, lì ci sono la mia famiglia e i miei amici”.

Sette mesi dopo l’arresto cardiaco che ha tenuto tutto il mondo con il fiato sospeso, Christian Eriksen è pronto a tornare in campo e lo farà dove il suo talento è definitivamente esploso: in Premier League. Lo riporta The Times, che – seppur non rivelando la prossima squadra del danese – spiega come l’ex Inter sia sul punto di firmare con un nuovo club e nel week-end in corso dovrebbe chiudere l’affare e cominciare la sua seconda vita in Inghilterra.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito