Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.

ROMA, SONDAGGIO DELLA JUVENTUS PER CRISTANTE: MA C’È ANCHE IL MILAN SUL CENTROCAMPISTA. NAPOLI, DISTANZA MINIMA COL GETAFE PER OLIVERA: MA C’È UN PIANO B CHE PORTA A PARISI. GAZZETTA DELLO SPORT – INTER, RINNOVO PERISIC: JUVE PRONTA ALL’OFFERTA MA I VERTICI SMENTISCONO. JUVENTUS, IN BILICO LA POSIZIONE DI MOISE KEAN: IL SUO FUTURO ANDRÀ RIDISCUSSO CON L’EVERTON. JUVENTUS, CONTATTI GIÀ AVVIATI PER DI MARIA: SI TRATTA PER UN ANNO, SPINGE ANCHE ALLEGRI. LAZIO, STRAKOSHA IN PARTENZA: PER LA PORTA L’INDIZIATO NUMERO UNO È CARNESECCHIROMA IN PRESSING PER SOLBAKKEN DEL BODO/GLIMT. MA C’È ANCHE IL FORTE INSERIMENTO DEL CELTIC. INTER, VINCERE PER TRATTENERE LAUTARO: GIÀ 13 MILIONI DALLE COPPE E C’È IL PREMIO SCUDETTO… INTER IN POLE PER ACERBI: IL DIFENSORE È IN USCITA DALLA LAZIO E VIENE VALUTATO 6-7 MILIONI

Dopo una stagione culminata con la qualificazione in Champions League ma tutto sommato senza acuti, la Juventus è pronta a cambiare tanti interpreti in vista del prossimo campionato. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, il club bianconero avrebbe fatto un sondaggio per il centrocampista della Roma Bryan Cristante. Il giocatore però resta nel mirino anche del Milan che perderà Kessié a fine stagione a parametro zero.

Prosegue la corsa del Napoli per Mathias Olivera. Il difensore del Getafe è da sempre nell’orbita del presidente De Laurentiis e potrebbe arrivare nella prossima finestra di calciomercato. Secondo quanto riporta l’edizione del Corriere dello Sport, il difensore del Getafe è sempre più vicino agli azzurri. La distanza con il club è minima, circa un milione di euro, mentre con l’entourage del giocatore è tutto fatto. In casa azzurra però ci sarebbe anche un piano B che sarebbe Fabiano Parisi che si è messo in luce in quel di Empoli.

Resta d’attualità in casa Inter la situazione contrattuale di Ivan Perisic. L’esterno è in scadenza con il club milanese e nel post partita della finale di Coppa Italia vinta ha espresso i suoi malumori per la situazione. Secondo quanto riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, i nerazzurri sarebbero pronti ad offrire un annuale che, comprensivo dei bonus, raggiungerebbe i 5 milioni di euro. La trattativa potrebbe essere in salita specie se dovesse arrivare l’offerta da parte della Juventus di un biennale con opzione per il terzo da 6 milioni di euro a stagione. Dagli ambienti bianconero arrivano secche smentite a riguardo.

Tanti giocatori in bilico in casa Juventus. La stagione con alti, pochi, e bassi, tanti, che andrà a terminare la prossima settimana porterà tanti riflessioni alla Continassa. Secondo quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport fra i calciatori che potrebbero lasciare Torino ci sarebbe anche Moise Kean. La punta ufficialmente è di proprietà dell’Everton con i bianconeri che lo hanno acquistato in estate in prestito biennale, 3 milioni da pagare quest’anno e 4 la prossima stagione, con obbligo di riscatto al raggiungimento di determinati obiettivi per un totale di circa 28 milioni. La sua situazione, si legge, andrà dunque ridiscussa con gli inglesi.

C’è sempre più Angel Di Maria nei pensieri della Juventus, che l’anno prossimo vedrà il proprio attacco totalmente rivoluzionato visto l’addio certo di Dybala e quelli probabili di Kean e Morata, i cui riscatti al momento sono considerati troppo alti per l’effettivo rendimento dei due attaccanti in stagione. Stando a La Stampa, i dirigenti juventini stanno già trattando con Jorge Mendes, agente del Fideo, sulla base di un contratto attuale: il jolly offensivo del PSG, libero a giugno per la scadenza del suo contratto, chiede 7 milioni annui per giocare l’ultimo anno in Europa, ma sarebbe stato lo stesso Allegri a chiedere uno sforzo al club per fare un’eccezione sulla nuova politica del club e alla Continassa ha già sottolineato come servano anche giocatori esperti e non solo giovani di valore per rendere competitiva la squadra.

Lazio molto attiva anche alla ricerca di un portiere. Con ogni probabilità Strakosha saluterà al termine della stagione e il club biancoceleste correrà ai ripari per cercare un elemento valido a cui affidare la porta. Secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il candidato numero sarebbe Marco Carnesecchi dell’Atalanta e reduce da un grande campionato, culminato con la promozione in A, con la Cremonese.

La Roma sta provando a stringere, in vista del prossimo anno, per Ola Solbakken, esterno d’attacco che si è messo in gran luce con la maglia del Bodo/Glimt. Secondo il Daily Record, però, la società giallorossa e José Mourinho dovranno battere la concorrenza del Celtic Glasgow: nelle ultime ore infatti gli scozzesi hanno deciso di accelerare e potrebbero presto muoversi in maniera concreta per trovare un accordo con i norvegesi e col giocatore stesso.
Vincere per tenersi il Toro. Questo è il pensiero in casa Inter. Tiene banco la situazione legata a Lautaro Martinez. L’attaccante argentino resta una pedina pregiata nella scacchiera di Simone Inzaghi e le voci di una sua eventuale cessione per sistemare il bilancio potrebbero essere spente. Come? Intanto intanto vincendo la Coppa Italia sono entrati nelle casse nerazzurre circa 10 milioni di euro mentre con la Supercoppa 3. Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, in caso di vittoria dello scudetto ci sarebbe un ingresso di altri 18 milioni che diventerebbero 15 in caso di secondo posto. Non sarà semplice ma potrebbe funzionare per trattenere un diamante come il 10.

Tante uscite per la Lazio di Maurizio Sarri. Con l’avvento del mercato estivo, saranno diversi i movimenti da parte del club del presidente Lotito. Fra i partenti ci sarebbe infatti Francesco Acerbi. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, l’Inter sarebbe in pole per il difensore che ha una valutazione di circa 6-7 milioni di euro.

UFFICIALE – IL BORUSSIA MONCHENGLADBACH E IL TECNICO HUTTER SI SEPARANO DI COMUNE ACCORDO. UFFICIALE – CELTA VIGO, NOLITO NON CONTINUERÀ LA SUA ESPERIENZA NEL CLUB. UFFICIALE – AUGSBURG, SI DIMETTE DOPO SETTE ANNI E MEZZO IL PRESIDENTE HOFMANN.

Separazione di comune accordo tra il Borussia Monchengladbach e il tecnico Adi Hutter. Attraverso i propri canali ufficiali, il club tedesco fa sapere che a fine stagione le parti si separeranno. Questo è il risultato delle discussioni e delle analisi che si sono svolte nelle scorse settimane.

Nolito non continuerà la sua esperienza al Celta Vigo. Lo comunica il club spagnolo attraverso i propri canali ufficiali. Il centrocampista lascia il club dopo 181 partite, 52 gol e 31 assist e andrà via per la naturale scadenza del suo contratto. 35 anni, Nolito era arrivato a Vigo dal Manchester City nel 2016.

Klaus Hofmann, presidente dell’Augsburg negli ultimi 7 anni e mezzo, ieri ha dato le dimissioni con effetto immediato per motivi di salute: “Da tempo soffro di problemi di salute causati anche dal doppio incarico presso il club e la mia azienda. Non posso più svolgere entrambi gli impegni con la cura necessaria, ecco perché ho deciso di interrompere il mio ruolo di presidente. La salute è la cosa più importante della mia vita”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito