NEDVED SUL RINNOVO DI DYBALA. BOLOGNA, AVANTI CON MEDEL. MOURINHO STRIZZA L’OCCHIO A MATIC. QUAGLIARELLA NON VUOLE FERMARSI

JUVENTUS

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, ha parlato della situazione relativa al mancato rinnovo di Paulo Dybala: “Dove si è arenata la trattativa? Difficile dirlo, precisamente. Abbiamo valutato su tutti gli aspetti, quello che fa in campo e fuori. Faccio fatica a dire dove, ma le sue richieste erano altissime. Noi non ce la sentivamo, le strade si sono divise. Non vuol dire che il giocatore non sia valido, anzi, è molto forte”.

La Juventus perde un giovane talento, che a 16 anni emigra in Germania. Si tratta di Manuel Pisano, attaccante del 2006 che ha firmato per il Bayern Monaco e giocherà per la squadra giovanile dei bavaresi. Per lui è già pronta la maglia numero 9, fa sapere il club. Il direttore delle giovanili, Holger Seitz, ha così dichiarato: “Manuel ha già dimostrato in Italia grandi qualità per la giovane età. Col suo fisico e la sua freddezza sotto porta, ha tutte le doti che caratterizzano un centravanti di successo. Siamo felici che abbia deciso di muovere i suoi prossimi passi al Bayern”.

ATALANTA
Secondo quanto riferito da L’Arena, ormai al 90% Tony D’Amico, attuale ds del Verona, il prossimo anno ricoprirà lo stesso ruolo ma a Bergamo nell’Atalanta. Setti aveva sperato fino all’ultimo di convincerlo a restare, ma al momento la strada sembra tracciata. Molto probabilmente Gasperini lascerà la Dea e a quel punto sono due i nomi che sarebbero in corsa proprio sotto precisa indicazione dello stesso D’Amico: il primo è Juric, discepolo del Gasp e perfetto per raccoglierne l’eredità. Il problema è che il Torino non lo libererà facilmente e quindi c’è anche un altro nome in ballo. Parliamo di Igor Tudor, che con D’Amico ha costruito un grande Hellas e che ancora non ha sciolto le riserve per il futuro in gialloblu. La possibilità che entrambi si accasino all’Atalanta è reale, con i silenzi dei protagonisti che alimentano e legittimano le voci.

Gli scout di Fiorentina e Atalanta seguiranno Emre Mor durante la sfida tra Fenerbahce e Karagümrük: stando ad Ajansspor.com il gioiellino turco, ma di passaporto danese, ha attirato su di sè le attenzioni grazie ad una stagione da 10 gol e potrebbe quindi tornare in campionato Top 5 a fine stagione.

FIORENTINA
La Nazione scrive che in Olanda riportano che la Fiorentina abbia già parlato con il PSV Eindhoven Under 21 di Johan Bakayoko, attaccante classe 2003 con passaporto belga ma originario della Costa d’Avorio. E il fatto che il giocatore abbia rinnovato da non molto il suo contratto con il Psv (scadenza giugno 2025) potrebbe essere addirittura la chiave giusta per leggere un futuro di Bakayoko più lontano dall’Olanda, magari in Italia. Cartellino che ha un valore di un paio di milioni di euro, una cifra da settore giovanile del passato, conclude il quotidiano.

Secondo quanto riporta il sito turco Aksam, il Galatasaray non sarebbe intenzionato a confermare Erick Pulgar per la prossima stagione. La dirigenza del club di Istanbul sarebbe infatti rimasta insoddisfatta dal rendimento del centrocampista cileno, e avrebbe messo nel mirino come sostituto Axel Witsel, in scadenza a giugno con il Borussia Dortmund. Possibile dunque un rientro a Firenze per Pulgar, il cui futuro verrà discusso con la Fiorentina.

BOLOGNA
Come già anticipato qualche settimana fa dallo stesso Gary Medel, è arrivato il rinnovo contrattuale del centrocampista, ormai diventato difensore, cileno del Bologna. “Il Bologna Fc 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo con il difensore Gary Medel per il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2023”, è il comunicato apparso sul sito ufficiale felsineo.

ROMA
José Mourinho, allenatore della Roma, nella lunga intervista rilasciata a Sky Sports in Inghilterra, ha parlato anche di uno dei nomi accostati ai giallorossi in vista della prossima stagione, ovvero Nemanja Matic: “Non mi piace parlare dei giocatori di altre squadre, non penso che sia una cosa buona per me, per il club e per gli altri giocatori. Tutti conoscono qual è il mio rapporto con lui, è uno dei ragazzi che ha la mia fiducia. Insieme abbiamo vinto e abbiamo combattuto nello United. È un giocatore fantastico ma questo è il tipo di risposta che non va bene né per me né per lui”.

José Mourinho ha rilasciato una lunga intervista a Sky Sports in Inghilterra nel corso della quale ha parlato anche del suo rapporto con Henrikh Mkhitaryan dal passato al presente nella Roma: “Insieme abbiamo vinto tre titoli col Manchester United, purtroppo gli ultimi tre dei Red Devils. Dico purtroppo perché il club mi piace molto e gli auguro il meglio. Con lui quindi tutto è andato bene. Nella seconda stagione invece le cose sono andare in modo diverso. All’inizio la gente diceva che con me non avrebbe avuto nessuna possibilità, ma poi è stato dimostrato il contrario. Eravamo entrambi molto maturi e onesti l’uno con l’altro. Anche con Mino, che riposi in pace, la discussione è sempre andata bene. Quando parlo con i giocatori cerco di essere sempre molto onesto, alla Roma ho visto che avevo bisogno di uno come lui per il mio progetto, capisco la sua importanza per il gruppo e sta disputando una stagione fantastica”.

SAMPDORIA
Quale futuro per Fabio Quagliarella il prossimo anno? Il suo agente Giuseppe Bozzo, tramite Tuttosport, ha così risposto in merito al capitano della Sampdoria: “Fabio ha 39 anni e il suo desiderio sarebbe quello di proseguire con la Sampdoria, a cui è legato da un fortissimo legame affettivo”.

777 PARTNERS ACQUISTA IL RED STAR. BARCELLONA, SCARTATO RUIZ-ATIL. LIONE, RINNOVA CAQUERET

FRANCIA
777 Partners ha acquistato il 100% delle quote del Red Star, lo rende noto il club con un comunicato ufficiale. Ricordiamo che lo scorso 6 aprile il fondo d’investimento, già proprietario del Genoa, aveva annunciato la trattativa per l’acquisto della gloriosa società parigina. Ecco le parole di Josh Wander, fondatore e direttore di 777 Partners, ha dichiarato in merito: “Siamo venuti al Red Star FC per tutto ciò che questa storica squadra di calcio francese ha rappresentato per 125 anni. Rispettiamo pienamente il DNA del club e la nostra ambizione principale è ampliarne gli orizzonti mantenendo ciò che rende unico il Red Star FC. Vogliamo continuare a sviluppare il centro di allenamento Marville per offrire al club il miglior ambiente possibile per i giovani e la prima squadra. L’obiettivo a breve termine è quello di salire in Ligue 2”.

Con un comunicato ufficiale il Barcellona rende noto di aver risolto il contratto di Kays Ruiz-Atil con effetto immediato. Il centrocampista francese, 19 anni, era stato aggregato in questa stagione nella squadra B, che milita in terza divisione spagnola. Solo 11 presenze per lui e zero reti. Il giocatore, nonostante la giovane età, vanta 7 presenze con la maglia del Paris Saint-Germain nella stagione 2020/21 e diverse convocazioni in Champions League.

Lo Sporting CP si è assicurato per la prossima stagione il difensore olandese Jeremiah St Juste. Lo rende noto il Mainz, squadra nella quale il giocatore ha militato nelle ultime tre stagioni. Trasferimento a titolo definitivo, accordo fino al 2026 con clausola rescissoria di 45 milioni. Il Mainz perde così il giocatore più veloce della Bundesliga, con la sua media stagionale di 36.63 km/h.

Importantissimo rinnovo di contratto in casa Olympique Lione. Con una nota pubblicata sul sito ufficiale, il club francese ha reso noto che il centrocampista classe 2000 Maxence Caqueret ha firmato fino a giugno 2026.

Patrick Herrmann non lascerà il Borussia Mönchengladbach. Il club tedesco ha infatti annunciato il rinnovo del contratto del centrocampista classe ’91 che ha firmato un nuovo accordo valido fino a giugno 2024. Cresciuto nel settore giovanile del club, Hermann è in pianta stabile in prima squadra dal 2009 e ha fin qui collezionato oltre 320 presenze ufficiali.

L’Olympique Lione ha reso noto il rinnovo del contratto del giovane e promettente portiere Kayne Bonnevie. Classe 2001, l’estremo difensore nato nella Guiana francese ha sottoscritto un nuovo accordo valido fino a giugno 2024.

A sorpresa, il Barcellona ha comunicato la risoluzione del contratto di Kays Ruiz, centrocampista classe 2002 che era tornato in Catalogna la scorsa estate, dopo essersi svincolato dal Paris Saint-Germain. Ruiz il 13 luglio 2021 firmò un contratto fino a giugno 2025, ma oggi la società catalana ha reso nota la risoluzione dello stesso.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito