live

00.15 – Fra poco, al Ramon Sanchez Pizjuan di Siviglia, ci sarà la conferenza di Giovani van Bronckhorst, tecnico dei Glasgow Rangers, dopo la sconfitta ai rigori contro l’Eintracht di Francoforte.

Inizia la conferenza stampa di van Bronckhorst. “Abbiamo provato di tutto per vincere, alla fine i rigori sono una lotteria, stanotte non eravamo nel posto giusto. I giocatori hanno dato tutto, ma alla fine è stata una partita molto tirata. È una grande delusione, eravamo davvero così vicini a vincere un trofeo. Ma è il calcio, quando vinci hai memorie che durano per sempre, quando perdi fa male. Abbiamo una grande partita sabato, poi la prossima stagione ripartiremo da capo”.

Sulla partita. “È stato difficile fisicamente, i giocatori hanno dato tutto sul campo. Dovevamo sostituire dei giocatori perché eravamo stanchi, in realtà tutte e due le squadre”.

Su Ramsey. “Abbiamo preparato i penalty, Barisic è uscito ma era il primo tiratore. Alcuni giocatori non erano in un buon momento per calciare un rigore, Ramsey era disponibile a tirarlo. È davvero in down, tutti stanno male, sono delusi, lo abbiamo visto nello spogliatoio. Ha preso la responsabilità di calciare, puoi segnare o sbagliare. Purtroppo per noi non ha segnato”.

Sulla parata di Trapp. “Alla fine abbiamo avuto una grande possibilità di vincere, Kent ha fatto di tutto per segnare. Alla fine bisogna segnarle, specialmente negli ultimi minuti”.

Quanto è difficile ritornare dopo una partita del genere? “Questa era la gara più importante della stagione, ora non è semplice. Domani torneremo a Glasgow, poi avremo solo un giorno per preparare quella di sabato”.

Finisce la conferenza stampa di van Bronckhorst

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito