12.22 PSG-Manchester United, ormai una costante della Champions, è l’ottavo e ultimo accoppiamento.

12.21Chelsea-Lille è il settimo accoppiamento.

12.20Ed ecco la seconda italiana sorteggiata: SPORTING CP-JUVENTUS

12.19 – Ecco la prima italiana sorteggiata: L’INTER PESCA L’AJAX

12.18 Salisburgo-Liverpool è il quarto accoppiamento.

12.16Atlético Madrid-Bayern è il terzo accoppiamento.

12.15 Villarreal-Manchester City è il secondo accoppiamento.

12.14 – Benfica-Real Madrid è il primo accoppiamento.

12.09 – Andrey Arshavin, presente a Nyon in qualità di ambasciatore della finale, sorteggerà gli accoppiamenti.

12.03 – La finale si giocherà il 28 maggio a San Pietroburgo. 14 anni dopo l’atto conclusivo del torneo si terrà in Russia.

12.01 – Inizia la cerimonia dei sorteggi.

11.57 – La regola dei gol in trasferta è stata eliminata, quindi le partite che nel doppio confronto restano in parità per numero di gol segnati tra casa e trasferta, andranno ai tempi supplementari. Se il risultato rimane ancora in pareggio dopo i 30 minuti dei supplementari, allora si andrà ai calci di rigore.

11.55 – Le teste di serie avranno il diritto di giocare in casa la partita di ritorno.

11.50 – Le gare di andata si disputeranno il 15/16/22/23 febbraio, quelle di ritorno l’8/9/15/16 marzo. Fischio d’inizio alle 21.

11.45 – Sebastian Haller capocannoniere del torneo. L’attaccante dell’Ajax ha segnato in tutte le partite ed è già a quota 10. Seguono Lewandowski a 9, Salah e Nkunku a 7.

11.40 – Particolarmente brillante il percorso di Ajax, Bayern e Liverpool: tutte e tre hanno chiuso a punteggio pieno. Nella storia della Champions League l’evento si è ripetuto in altre sette occasioni, una delle quali sempre in favore dei bavaresi, edizione 2019/20, conclusa con la vittoria della coppa dalle grandi orecchie.

11.35 – È l’Inghilterra la più rappresentata in questi ottavi di finale, unica federazione a tenere in corsa tutte le squadre iscritte: 4. Seguono la Spagna con 3 (Villarreal e Siviglia sono retrocesse in Europa League). Italia con 2 (Atalanta retrocessa in Europa League, Milan eliminato), Portogallo con 2 (Porto retrocesso in Europa League), Francia con 2 (Monaco eliminato ai preliminari e in Europa League), Germania con una rappresentante (Lipsia e Dortmund scese in Europa League, Wolfsburg fuori), Olanda una (PSV fuori al secondo turno di qualificazione) e Austria una (Rapid Vienna fuori nel secondo turno di qualificazione).

11.30 – Inter e Real Madrid non potranno incrociarsi in quanto due squadre inserite nella stessa fase a gironi potranno solamente reincontrarsi a partire dai quarti di finale.

11.25 – Questi i potenziali avversari dell’Inter: Manchester City, Liverpool, Ajax, Bayern, Manchester United e Lille.

11.20 – Juventus e Chelsea non potranno incrociarsi in quanto due squadre inserite nella stessa fase a gironi potranno solamente reincontrarsi a partire dai quarti di finale.

11.15 – Juventus e Inter non potranno incrociarsi in quanto i derby saranno ammessi solamente a partire dai quarti di finale

11.10 – Questi i potenziali avversari dei bianconeri: Paris Saint-Germain, Atlético Madrid, Sporting CP, Benfica, Villarreal e Salisburgo.

11.05 – La Juventus sarà sorteggiata come testa di serie. Con tanti ringraziamenti allo Zenit, capace di fermare il Chelsea nei minuti di recupero dell’ultima giornata.

11.00 – È tutto pronto a Nyon, dove alle 12 conosceremo le avversarie di Juventus e Inter in Champions League.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito