live

L’Atalanta, decimata dalle positività al Covid, esce con un punto dall’Olimpico contro la Lazio (0-0). A breve l’allenatore della Dea Gian Piero Gasperini si presenterà in conferenza stampa.

Ore 23.14 – Inizia la conferenza stampa

Partita tosta con tantissime assenze. Hanno spiccato i difensori oggi…
“Sì, il carico maggiore è stato sulla difesa. Ma anche gli esterni e tutti gli altri, la fase difensiva la fanno tutti. È evidente che abbiamo fatto una partita difensiva, soprattutto nel primo tempo. Abbiamo concesso pochissimo, nulla nel primo tempo, qualcosa nella ripresa quando la gara si è aperta. Avevo la sensazione che Miranchuk potesse fare male, ci è andato vicino due volte”.

Ha mai preparato una partita con così tante difficoltà?
“No, mai. Ieri eravamo pronti a fare la nostra partita e di colpo ci siamo trovati senza dieci giocatori: 7 per Covid e 3 per infortunio. Anche se abbiamo pareggiato, queste partite ti danno grande soddisfazione. Ha un valore immenso questa gara. Quando ci sono così tante difficoltà o crolli o reagisci. Sono contentissimo anche per lo spirito della società, che non ha mai pensato di non giocare o di trovare scorciatoie per rinviare la partita. Neanche in passato, quando il Covid era più pericoloso e ci siamo trovati nella stessa situazione: ci davano degli untori, come se fosse una colpa aver preso il virus”.

Considera la Lazio una diretta concorrente con il progetto Sarri?
“La Lazio rimane una squadra forte e competitiva. Può lottare per la Champions. Quest’anno sarà difficile, sono tutte dentro: Lazio, Roma, Fiorentina e Juventus. C’è ancora tempo e spazio per rimettere in gioco tutto. Diventerà una gara a eliminazione”.

Sul mercato? Lazzari?
“Vorrei recuperare prima di tutto i miei giocatori, penso che la sosta ci aiuterà molto. Di giocatori bravi in giro ce ne sono tanti. Tutte le squadre cercheranno di migliorarsi, per questo il girone di ritorno sarà più difficile”.

La prova dei tanti giovani della Primavera:
“Li avevo chiamati ieri, ogni tanto si sono allenati con noi in passato. Questa sera li ho mandati dentro alla fine per avere più energie, hanno giocato lo stesso minuti decisivi. È stata una grossa esperienza per loro”.

23.27 – Termina la conferenza di Gasperini.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito