L’ultima giornata di campionato è alle porte, con tanti verdetti ancora da decidere: lotta Scudetto, Europa League e anche l’ultimo posto valido per la lotta salvezza, sono davvero tante le gare con tanto da raccontare, senza dimenticare la sempre emozionante sfida per il titolo di capocannoniere. Si parte già venerdì con l’anticipo di Torino, mentre le altre nove gare sono distribuite tra sabato e domenica. Di seguito tutte le ultime su Spezia-Napoli, raccolte dai nostri inviati:

▪ Spezia-Napoli – Domenica 22 maggio, ore 12.30, stadio Picco
▪ Arbitra Matteo Marchetti, della sezione di Ostia Lido
▪ Classifica: Spezia 36 punti, Napoli 76 punti,
▪ Diretta tv a cura di DAZN

Motta fa girare la squadra: occasione per Pietra e Zovko
Con la salvezza guadagnata, l’ultima dello Spezia al Picco contro il Napoli sarà una festa. Thiago Motta, che deve fare a meno di Bastoni infortunato e di Gyasi squalificato, è pronto a dare spazio a qualche ragazzo che ha giocato meno, regalandogli gli ultimi applausi della stagione davanti al pubblico di casa. In porta spazio per Zoet, pronto a dirigere la difesa formata da Amian, Erlic – all’ultima in maglia Spezia – e Salva Ferrer, visti i problemi di Reca, con il giovane Bertola che potrebbe completare la coppia centrale con Erlic. A centrocampo con Maggiore potrebbe giocare Sala, con Bourabia pronto a subentrare, mentre in avanti spazio per Antiste, insieme ad Agudelo e Verde, dietro la punta Manaj. A gara in corso, poi, probabile esordio per il terzo portiere Peter Zovko.

Fuori Lozano, ma Spalletti non ha intenzione di rinunciare ai titolarissimi
Luciano Spalletti per l’ultima stagionale al Picco dovrà rinunciare a Hirving Lozano, volato in Messico per operarsi alla spalla. Per il match con lo Spezia si va verso la conferma del 4-2-3-1 con un solo ballottaggio: quello tra Lobotka e Anguissa per far coppia con Fabiàn Ruiz. Tra i pali c’è Ospina con difesa con Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui. In mediana qualche chance in più per Lobotka insieme a Fabiàn, con Politano che prende il posto di Lozano a destra, Insigne a sinistra e Mertens alle spalle di Osimhen (che dovrebbe recuperare da un leggero stato influenzale).

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito