Un pareggio da tre punti. Un 2-2 che vale più di una vittoria. Un risultato dal sapore d’Europa. La Lazio, sotto 2-0 all’intervallo, rimonta 2-2 la Juventus all’Allianz Stadium e si qualifica, con un turno di anticipo, alla prossima Europa League. Missione compiuta per Sarri, che centra l’obiettivo stagionale e ora aspetta di godersi, sabato prossimo con il Verona, la giusta passerella. Così come Milinkovic, vicino all’addio alla Lazio dopo 7 anni: destino a voluto che sia stato proprio lui ieri, al 95’, a mettere dentro la palla della qualificazione aritmetica alla seconda competizione europea.

Record di Lotito
Si gode la serata anche il presidente Lotito. La sua Lazio giocherà una coppa internazionale per il 6° anno consecutivo: è un record per la sua gestione. Il primato assoluto della storia del club biancoceleste appartiene però a Sergio Cragnotti, il presidente del secondo scudetto, che giocò in Europa 13 stagioni di fila considerando anche l’Intertoto del 2005.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito