Parla l’agente Beppe Bozzo a Tuttosport: “Vlahovic come Bernardeschi? No, è stato diverso”. Il procuratore, che in passato ha curato il trasferimento di Bernardeschi dalla Fiorentina alla Juve, ha parlato del parallelismo con l’affare Vlahovic: “Con Bernardeschi abbiamo fatto un lavoro più silenzioso. Ho cercato di pilotare un trasferimento assecondando i desiderata del giocatore e facendo capire al club che era quella l’unica scelta possibile: gliel’ho detto un anno prima”. La cosa più difficile però non fu trovare l’accordo economico bensì trovare la formula giusta: “si trattava di perfezionare un trasferimento a titolo definitivo a quaranta milioni più la percentuale futura di vendita. Senza prestiti con obbligo di riscatto”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito