Il vertice di mercato (solo telefonico) fra Simone Inzaghi, Beppe Marotta e Piero Ausilio ha indicato la via (LEGGI QUI) e se il colpo in attacco è già stato individuato in Felipe Caicedo, ieri l’Inter ha per la prima volta aperto ad un finale di mercato che potrebbe regalare all’allenatore nerazzurro anche un esterno di centrocampo dato che la situazione legata ad Aleksander Kolarov continua ad essere nebulosa.

IL PREFERITO – Fra i tanti nomi circolati c’è sicuramente quello di Filip Kostic. L’esterno dell’Eintracht Francoforte è il preferito della dirigenza nerazzurra per costi e contatti già avviati da tempo con il suo entourage. Il club tedesco non ha finora aperto all’ipotesi di un prestito e, addirittura, neanche alla cessione a gennaio a titolo definitivo. 

TENTATIVO PER GOSENS – Non è l’unico nome dato che tanti sono i profili proposti da Castagne ad Angelino, ma anche l’ex Alex Telles. Per questo un tentativo l’Inter sta pensando di farlo anche per Robin Gosens che l’Atalanta ha messo sul mercato e su cui c’è il forte pressing del Newcastle. Il club bergamasco deve liberare un posto in lista per Boga ed è chiamata ad escludere un calciatore non cresciuto nei vivai italiani. La batteria degli esterni vede oggi 5 elementi e anche senza l’esterno tedesco la squadra di Gasperini ha fatto comunque bene. Per questo c’è la possibilità che Gosens parta davvero in questi ultimi 6 giorni di mercato. Se non arriverà il via libera per Kostic un tentativo l’Inter lo farà.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito