Il mercato nerazzurro si è acceso con qualche giorno d’anticipo. Jeremie Boga è stato il primo regalo che Gian Piero Gasperini ha trovato sotto l’albero di Natale, un colpo in prospettiva che alza di sicuro l’asticella in vista della seconda parte di stagione. E se in entrata il mercato sembra già chiuso – difficili altri maxi investimenti da qui fino al 31 gennaio -, non sono escluse uscite, sia in prestito che a titolo definitivo.

Mercato in entrata, Boga è il regalo di Natale per Gasperini
Il primo colpo è arrivato proprio nel giorno di Natale. Gli orobici hanno trovato l’accordo col Sassuolo per Jeremie Boga sulla base di 22 milioni a cui bisogna aggiungere anche i bonus. Un colpo che inevitabilmente fa alzare le quotazioni della compagine guidata da Gian Piero Gasperini, sia in campionato che in Europa League. Considerato però l’investimento, difficilmente ci saranno altri colpi in entrata: gli uomini di mercato stanno seguendo Sardar Azmoun, ma l’elevato ingaggio del giocatore – 3,5 milioni di euro – non permette troppi voli pindarici.

Mercato in uscita, Miranchuk sempre più lontano da Bergamo
L’arrivo di Boga impone almeno una cessione in casa nerazzurra. Lovato è stato girato in prestito al Cagliari, ma ci sarà un’altra uscita anche in attacco. MIranchuk è sempre più lontano da Bergamo, l’ex Lokomotiv Mosca non rientra nelle rotazioni di Gasperini: la dirigenza ascolterà tutte le offerte che arriveranno a Zingonia per il trequartista russo. Da capire invece cosa succederà con Luis Muriel, il colombiano chiede maggiore spazio: il Milan guarda da lontano, ma servono almeno 20-25 milioni di euro per potersi sedere al tavolo delle trattative.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito