Juan Jesus, ai microfoni della Rai, commenta la vittoria del Napoli contro il Milan: “Il gol di Kessie? La regola è quella. L’arbitro ha fatto bene, ha rispettato la regola. Poi c’era fallo di Giroud che mi trattiene e non mi fa saltare”.

Avete fatto una prestazione importante.
“Abbiamo preparato benissimo la partita, abbiamo perso punti importanti in casa e abbiamo vinto a San Siro”.

Siete un Napoli forte anche di fisico.
“Dispiace non ci sia Koulibaly ma sono pronto a dare una mano, come fanno tutti i ragazzi qui”.

Con Spalletti ti trasformi?
“Io sono in Italia da dieci anni, rispetto ai miei compagni sono sempre pronto ad aiutare la squadra. Abbiamo mostrato grande forza, ora pensiamo alla prossima che dobbiamo vincere per dare un segnale alla classifica”.

Juan Jesus batte Messias nello scontro natalizio.
“Era importante giocare bene, tutti abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo giocato bene, ci sta soffrire e abbiamo portato a casa il risultato”.

Cosa vi manca per poter vincere lo scudetto?
“Io non sono scaramantico, credo nel lavoro e se facciamo ciò che dobbiamo può succedere. Dobbiamo essere pronti e dare il 100% per vincere le partite”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito