Sabato scorso il Belenenses è sceso in campo nella sfida contro il Benfica con soli nove giocatori a causa del focolaio di coronavirus scoppiato nel gruppo squadra. La partita è stata una vera e propria farsa e in Portogallo sono scoppiate le polemiche ma né la Federazione, né la Lega calcio hanno ancora rinviato la prossima partita della formazione allenata da Filipe Cândido. Il club ha diramato oggi una nota ufficiale per chiedere il rinvio del match contro il Vizela, in programma lunedì: “Come già comunicato alla Lega, l’intera rosa della squadra professionistica e dell’Under 23 del Belenenses, ad eccezione di un giocatore che si trova in Sudafrica, sarà in isolamento fino al 10 dicembre. Tutti i membri dello staff tecnico sono in isolamento. Abbiamo seguito gli ordini delle autorità sanitarie nel contesto della pandemia da coronavirus, è un chiaro caso di forza maggiore. in virtù di ciò, i giocatori del Belenenses non possono allenarsi. Nessun giocatore, nessun allenatore e nessun membro dello staff medico potrà presentarsi a Vizela per la partita in programma lunedì prossimo. Sono obbligati per legge a rimanere a casa.
È primo ed essenziale obbligo della Lega difendere l’integrità delle competizioni. Secondo l’art. 8 del suo Statuto, la Lega ed i suoi organi e associati devono osservare, tra gli altri, i principi di legalità, uguaglianza, etica, lealtà e la tutela del buon nome del calcio professionistico.
Ai sensi dell’articolo 46 del Regolamento di Gara, la Lega ha l’obbligo d’ufficio di non consentire lo svolgimento di una partita qualora, per cause di forza maggiore, essa non possa o non debba essere disputata.
Nel caso specifico tali condizioni non sono garantite, in quanto una delle squadre non può allenarsi e non può schierare un solo giocatore, allenatore o membro dello staff tecnico e medico.
In questi termini, è strano che la Lega non abbia ancora rinviato la partita tra Vizela e Belenenses. È urgente che ciò venga fatto; in questo modo si eviterà il ripetersi della vergogna – e degli stessi rischi – della partita tra Belenenses e Benfica, in cui la Lega non ha rispettato questi obblighi statutari e regolamentari”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito