Dopo la rovinosa sconfitta di Bochum in campionato, il Bayern non riesce a rialzarsi in Champions e rischia di perdere anche sul campo del Salisburgo. Per fortuna, alla fine arriva Coman ad evitare la sconfitta ai bavaresi e a mettere il ritorno in discesa. La squadra di Matthias Jaissle, classe 1988 ed ex giocatore dell’Hoffenheim quando Julian Nagelsmann muoveva i primi passi in panchina, mette in mostra la personalità e la qualità dei suoi giovani talenti e sfiora l’impresa.
Ospiti troppo brutti per essere veri: l’atteggiamento spregiudicato non porta i suoi frutti e dei cinque attaccanti schierati dal primo minuto, l’unico a salvarsi è Kingsley Coman, autore del gol del pareggio. Tra i padroni di casa invece monumentale prestazione del centrocampista Camara e conferme da Karim Adeyemi, che nella prossima stagione potrebbe sostituire Haaland al Borussia Dortmund. Nella sfida di ritorno servirà un altro Bayern, che è sembrato meno imbattibile e sicuramente più debole di quello ammirato in passato.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito