focus

Conclusa la 15^ giornata del campionato di Serie B con vittore importanti come quella del Brescia sul campo del Parma o del Lecce in casa della SPAL. Bene anche il Monza (4-1 sul Cosenza) e il Benevento (3-2 a Vicenza). Pareggi agrodolci, invece, per il Pisa e la Cremonese, rispettivamente contro Perugia e Frosinone. Ennesimo capitombolo del Crotone sconfitto al ‘Liberati’ dalla Ternana. Di seguito la Top 11 di giornata stilata attraverso le pagelle di TuttoMercatoWeb.com e schierata secondo il 4-3-3:

Iannarilli (TERNANA) – E’ un autentico muro, intercetta qualsiasi conclusione del Crotone e, dove non arriva lui, ci pensano i legni della porta.

Sernicola (CREMONESE) – Garantisce una spinta costante sulla corsia di destra: quando innescato, fa valere il suo apporto. In fase difensiva non lascia nulla al caso, annullando Cicerelli.

Barba (BENEVENTO) – Sembrava dovesse uscire durante l’intervallo dopo un colpo subito in un contrasto con Proia. Ma invece resta in campo fino all’ultimo e, a tempo scaduto, piazza la zampata vincente che regala la seconda vittoria consecutiva ai sanniti: decisivo!

Cistana (BRESCIA) – Pronti via e sblocca la gara con una bella capocciona che non lascia scampo a Buffon. Come Chancellor non rischia nulla nella marcatura di Inglese, a cui mette molto bene le briglie.

Gallo (LECCE) – Fa su e giù per la fascia per tutta la partita: puntuale in appoggio, attento in difesa.

Folorunsho (PORDENONE) – Lo trovi ovunque, tra le linee per offrire soluzioni ai compagni e nell’area avversaria. Guadagna punizioni facendo salire la squadra e mette il punto esclamativo con una magia.

Zanellato (CROTONE) – Molto presente nella prima parte di gara, è autore di diversi cross e suggerimenti che mettono i compagni in condizione di far male. Nella ripresa è meno arrembante ma pur sempre punto di riferimento nel centrocampo rossoblù. Dal 33′ s.t.: Kargbo s.v. Qualche accelerazione bruciante e poco altro.

Colpani (MONZA) – Si conferma anche oggi uno dei centrocampisti più interessanti della cadetteria; sblocca il risultato con un classico inserimento ed un colpo di testa che gli vale il terzo gol in campionato; la sua crescita, come quella della squadra, è esponenziale.

Strefezza (LECCE) – L’ex di turno non si emoziona nel suo vecchio stadio, anzi si esalta e realizza una magnifica doppietta: un destro potente ed uno preciso. Migliore in campo.

La Gumina (COMO) – Prende un palo dopo otto minuti, poi ingaggia un bel duello con Adorni senza esclusione di colpi. Solo Kastrati gli nega la gioia del 2-2, rete che arriva comunque nel finale su calcio di rigore.

Tramoni (BRESCIA) – Il migliore del Brescia. Praticamente imprendibile per Osorio, colpisce un palo sfortunato ad inizio ripresa, ma è il vero mattatore della serata del Brescia, che si accende quando l’ex Cagliari prende palla.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito