Daniele Pradé, direttore sportivo della Fiorentina, parla a Sportitalia del mercato del club viola e del caso Vlahovic: “Abbiamo ricevuto offerte importanti, che abbiamo valutato. Erano molto sostanziose. Ma non abbiamo mai avuto un riscontro dagli agenti del calciatore. Questo è il discorso principale. Da parte nostra c’è sempre stata trasparenza nelle dichiarazioni. Ieri il dg Barone ha detto che tutte le nostre porte sono aperte. Dobbiamo capire che quello che vogliono fare gli agenti del calciatore. Abbiamo fatto offerta rinnovo contratto molto importante. Noi fatturiamo 75 milioni all’anno e abbiamo un asset che vale tanti soldi, non possiamo permetterci di perderlo a zero. Dobbiamo capire bene cosa vuole il calciatore. Le porte sono aperte a tutto. Juventus? Porte aperte, aspettiamo  quello che  ci dice il giocatore, aspettiamo di capire le intenzioni degli agenti”.

LA VALUTAZONE DI VLAHOVIC –

“Importante, sopra ai 70 milioni di euro, senza contropartite o modalità di pagamento a tanti anni. Ce lo ha imposto il nostro presidente”.

VLAHOVIC HA SCELTO LA JUVE? – “Ce lo dirà lui quella che è la sua scelta. Noi aspettiamo, siamo qui. Vogliamo una risposta dagli agenti. C’è bisogno di rispetto, riconoscenza. Il calciatore fino a poco tempo fa non era titolare nella Fiorentina. Noi l’abbiamo supportato, l’abbiamo trattato come un figlio. Anche io sono legato al ragazzo. Ma è una situazione difficile da gestire, non c’è nessuna apertura del suo entourage. Noi siamo ancora pronti a rinnovare il suo contratto, siamo qui disponibili. Ma non possiamo perderlo a parametro zero”.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito