esclusiva

Giacomo Ferri, bandiera del Torino, commenta a Tuttomercatoweb.com l’avvio dei granata in campionato. “E’ arrivato il ko con l’Atalanta – dice – e dispiace però non era facile contro una delle più forti in A e poi le prime partite sono sempre particolari”.

Si vede la mano di Juric?
“L’allenatore ha dato la sua impostazione, si vede che è diversa da chi lo ha preceduto anche perchè ognuno ha la sua metodologia di gioco. Si nota che cerca di giocare come a Verona”.

Belotti ha mandato segnali positivi…
“Per il Toro è un giocatore fondamentale però come tutti se non sono aiutati dalla squadra, fanno fatica. E’ un valore aggiunto per il Toro però, ripeto, è la squadra che deve aiutarlo”.

Dal mercato cosa si aspetta?
“Attediamo gli sviluppi. Per fare un esempio, Djidji può giocare anche centrale: Juric può insomma anche impostare giocatori in ruoli diversi”

A centrocampo un obiettivo è Amrabat…
“Dà equilibrio, è utile per tante squadre e per il Toro sarebbe un valore aggiunto”.

E Orsolini?
“Per me ha grosse qualità, nell’uno contro uno è fortissimo, è un esterno di qualità: uno così può spaccare le difese e per Belotti potrebbe essere molto importante”.



Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito