La Viterbese batte 2-0 la Fermana nel ritorno dei playout (dopo aver perso 1-0 all’andata) e festeggia la permanenza in Serie C. In sala stampa c’è la disamina del direttore sportivo Mariano Fernandez: “Io sono arrivato in un momento difficilissimo, però sono arrivato anche grazie alla forza del presidente che non ha mai mollato e ci ha creduto sempre, facendo degli sforzi a gennaio per salvarla. Abbiamo lavorato insieme, eravamo ultimi e dovevamo recuperare tanti punti su tutti: questa squadra ha fatto 26 punti in 18 partite, un girone di ritorno straordinario. Abbiamo sofferto, abbiamo lavorato, cercando di mettere a posto tutto. Se lo merita la città così come il pubblico che oggi è stato il dodicesimo in campo, se lo merita la società così come se lo meritano i giocatori. Devo ringraziare tutti per la fiducia che mi è stata data, questo è il risultato di averci creduto”.

“Una risposta al ds della Pistoiese? Ho letto l’intervista del suo dirigente, conosco lui solo perché è stato squalificato per calcioscommesse per tre anni e tre mesi e perché ha fatto fallire diverse società: io non ho mai parlato ma ci penserà l’avvocato a queste cose. Ho avuto la fortuna che il calcio mi ha regalato tante soddisfazioni ma quello che ho vissuto oggi lo porterò sempre con me. E’ uno dei giorni più belli vissuti nel calcio. E’ il trionfo di tutti quanti noi”.

“E’ un addio? No, assolutamente. Abbiamo concluso questa stagione, ma ora non dipende da me ma da quello che vorrà fare il presidente. E’ una sua decisione e riguarda ciò che vorrà fare della società”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito