Brutta bestia, forse la più brutta in assoluto, l’avversaria di domani della Pro Vercelli. Lui, Francesco Modesto, della Juventus Under 23 ha sempre tessuto elogi, fin dalle prime gare di campionato. Prima ancora di incontrala.

Due incontri, due partite perfette, due vittorie per la Pro Vercelli.

«Furono due gare tiratissime, ma da resettare, perché nei play off si azzera tutto. Che la Juventus Under 23 sia forte lo dico da sempre, e non sono certo l’unico. C’è gente che ha giocato in prima squadra, ci sono giocatori da categoria superiore. Giocare contro di loro, per la Pro Vercelli deve rappresentare uno stimolo in più. Loro hanno giocatori veloci, bravi nel palleggio? Certo. Ma anche noi ne abbiamo…»

Come sono stati questi lunghi giorni di allenamento?

«Buoni. I ragazzi hanno recuperato la forma, e quelli che non stavano bene adesso sono disponibili.»

Nessun infortunio?

«Ho tutti disponibili, eccetto Parodi e Mezzoni.»

Un bilancio sulle 38 gare di campionato.

«Bisogna “fotografare” come siamo partiti, e fare il confronto con il presente. Se faccio questo raffronto, dico che abbiamo valorizzato tanti giovani e che c’è stata una crescita, continua, della squadra, sia a livello di gioco che di mentalità.»

E domani, come deve giocare la Pro Vercelli?

«Domani ci giochiamo qualcosa di importante. Dobbiamo essere tosti, aggressivi, non dobbiamo mollare mai. Fino alla fine.»



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito