Intervenuto oggi in conferenza stampa, Michael Cuisance, centrocampista classe ’99 arrivato dal Bayern Monaco, ha parlato così delle motivazioni che lo hanno spinto ad accettare la corte del Venezia: “La Serie A è un campionato che diventa sempre più importante, ho sempre sentito parlare bene del campionato italiano e dell’Italia, sono impaziente di cominciare. Mi piace avere la palla e giocare in avanti, condurre la squadra. Per quanto riguarda l’ispirazione ci sarebbero tantissimi esempi, ma rimango Cuisance e non voglio assomigliare a nessuno”.

Cosa ti ha spinto a scegliere Venezia e cosa non ha funzionato al Bayern Monaco?
“Ho scelto il Venezia perché il club non si è mai arreso, ha dimostrato un forte interesse e un progetto a lungo termine. Il mio intento è aiutare il club per raggiungere gli stessi obiettivi. Al Bayern ho imparato molto con compagni molto forti, ci sono stati sicuramente come tutte le esperienze lati positivi e negativi”.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito