Non solo il ricorso al Consiglio di Stato, che sarà depositato domani, contro la decisione del TAR del Lazio di confermare la bocciatura della domanda di iscrizione in Serie B. Il ChievoVerona, secondo quanto riferito da L’Arena, avrebbe anche inviato una diffida alla Figc perché non svincoli subito i giocatori e attenda la decisione del Consiglio di Stato, ultima tappa della vicenda, che potrebbe ribaltare tutto col rischio di ritrovarsi con una Serie B a 21 squadre.



Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito