Alla vigilia della sfida Scudetto contro il Sassuolo, il Milan non è circondato da sole notizie di campo. La squadra è sì tutta concentrata sul match contro i neroverdi, ma dietro la scrivania qualcosa continua a muoversi; è di ieri, infatti, la notizia dell’avvenuto sorpasso di Red Bird su Investcorp per l’acquisizione del Club rossonero.

La situazione
A lanciare l’indiscrezione è stato Il Sole 24 ore, il quale, tramite Carlo Festa, ha rivelato che il fondo americano fondato e guidato da Gerry Cardinale abbia offerto circa 1,3 miliardi di euro per il Milan; la proposta è stata ben accolta da Elliott, il quale resterebbe anche con tutti i suoi componenti in società con delle quote. La cifra complessiva, poi, potrebbe salire a 1.8 miliardi di euro attraverso una serie di meccanismi. Cifre e soggetti confermati anche, in seguito, da Reuters, Bloomberg e il Financial Times.

I dettagli
Quasi contemporeamente, è arrivata una conferma indiretta: Investcorp, fondo del Bahrein, si è ritirato dalla corsa al Milan, con Elliott che aveva temporeggiato nel valutare la sua offerta ritenendo la struttura della stessa non conforme alla richiesta e alle prospettive del club. Queste ultime, dunque, sembrano essere ancora colorate a stelle e strisce: la chiusura con Red Bird (ed Elliotto come socio di minoranza) potrebbe arrivare entro fine maggio; non cambierà, inoltre, il board dirigenziale: Maldini, Massara e Moncada resteranno al loro posto, così come aumentano le chances di permanenza di Gazidis. 

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito