“Rinnovo? Può aspettare, ci sono questioni ppiùppiù importanti da risolvere per la società”. Paulo Dybala nella sua intervista post vittoria sul Genoa è stato tanto lapidario quanto chiaro: iin casa Juventus oggi le tematiche più importanti non riguardano il campo, bensí l’inchiesta della Procura della Repubblica di Torino che ipotizza reati quali falso in bilancio, fatture fasulle e dichiarzioni false alla Borsa per i vertici societari presenti (Agnelli, Nedved, Cerrati e Gabasio) e passati (Paratici e non solo).

OGGI DALLA COVISOC – E se in questi giorni la giustizia penale si sta prenendo qualche attimo di riflessione dopo la prima tornata di audizioni, perquisizioni e sequestri, oggi la palla si sposta sul piano della giustizia sportiva con la Juventus che dovrà presentare alla Covisoc (che per prima ha segnalato le possibili incongruenze sulle plusvalenze dei bianconeri negli ultimi bilanci) la prorpia memoria difensiva.

POI LA PROCURA FIGC – Poi sarà la volta della Procura sportiva della Figc che ha già aperto un’inchiesta e si preparaprepara a ricevere il materiale sia della Covisoc che della Procura di Torino. È da qui che arriveranno le eventuali sanzioni per il club in ambito sportivo. Questioni più importanti di un rinnovo. O forse Dybala vuole sapere in che Juve si troverà a giocare.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito