Un altro no, il governo australiano annulla per la seconda volta il visto di Novak Djokovic e ora la partecipazione all’Australian Open è ad estremo rischio. Il ministro dell’Immigrazione, Alex Hawke, ha usato il proprio potere per revocare il visto, “per motivi di salute e ordine pubblico, in quanto era nell’interesse della popolazione farlo”. Attesa ora per le mosse degli avvocati del tennista serbo, che dovrebbero presentare ricorso contro l’annullamento del visto presso il circuito federale e il tribunale della famiglia, come avevano già fatto con successo dopo il primo annullamento. Se i legali non impugneranno la decisione in tribunale, Nole sarà immediatamente espulso dal Paese.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito