Atalanta-Olympiacos 2-1
 
ATALANTA
 
Musso 6: non fa quasi nulla, la palla del gol lo scavalca da sotto, poi è attento nelle uscite ma sono i greci a sbagliare.
 
Toloi 5,5: solito lavoro di copertura e affondi sulla destra, ma non arriva il guizzo e la reazione.
 
Demiral 5: è lui su Soares, spesso non posizionato quando calcia in rete
 
Djimsiti 8: riesce a malapena a frenare la tracotanza dei greci in area, ma nella ripresa gli girano i 2’ e decide di ribaltare la gara in 120’’ con tiri di zucca e di piede da vero goleador. L’Europa è sua.
 
Maehle 5: regala a Soares la possibilità di tirare in rete per il gol del vantaggio, male.
 
de Roon 5,5: non riesce a segnare da fuori, prova a dare una mano fermando Soares sulla mediana ma non ci riesce. Perde tante palle.
 
Pessina 5,5: trova il gol ma è fuorigioco, per il resto serve buone caramelle in profondità ai compagni, ma mai quella giusta. Tanto fumo, niente arrosto.
 
(Dal 1’ s.t. Koopmeiners 7: serve l’assist a Dimsiti dalla bandierina, guadagna punizioni preziose).
 
Pezzella 6,5: dribbla Lala, macina km sulla sinistra per evitare il contropiede ai greci, bene.
 
Pasalic 5: ci prova sempre, di zucca, ma non riesce a inquadrare mai la porta.
 
Malinovskyi 5,5: combattivo, trova angoli preziosi ma non ha il coraggio di lanciare la bomba di mancino, intestardendosi ad avvicinarsi alla porta.
 
(Dal 20’ s.t. Mihaila 6: ha stoffa e talento, corre come un matto).
 
Muriel 4,5: non riesce ad agganciare la palla quando con un solo tocco potrebbe trovare la via del gol, sbaglia passaggi elementari. L’ennesima prova deludente.
 
(Dal 1’ s.t. Boga 6,5: quando entra la partita cambia completamente faccia, regala spunti e sfiora il gol).
 
 
All. Gasperini 6: non indovina la formazione iniziale, cambia tutto nella ripresa e l’azzecca.
 
 
OLYMPIACOS
 
Vaclik 5: praticamente in vacanza all’inizio, perde già tempo nei rilanci nel primo tempo, ma nella ripresa si fa beffare due volte nello stesso angolo.
 
Papastathopoulos 6: ferma con facilità Muriel, bene.
 
Manolas 6: sventa le azioni più pericolose dei nerazzurri
 
Cissè 5,5: il suo cliente si chiama Luis Muriel, lui lo contiene bene, ha stoffa e si sdoppia su Malinovskyi, peccato per l’erroraccio sul gol di Djimsiti.
 
Lala 5: ubriacato dai dribbling di Pezzella.
 
M’Vila 6: duella con Pessina, ma ha poco margine di manovra.
 
Camara 6: dà del filo da torcere a Malinovskyi, ma non arrivano cross.
 
Reabciuk 6: bene negli affondi ma davanti alla porta si perde, ruba palla a centrocaampo e fa ripartire l’azione dei suoi, si perde nella ripresa.
 
Masouras 6,5: legge perfettamente ogni azione, è sua l’imbeccata dal limite per il gol del vantaggio.
 
Soares 7: dà dei grattacapi a de Roon e Demiral. Bel tiro che si insacca nell’angolino basso a destra trafiggendo tutta la difesa nerazzurra, peccato non valga doppio il gol.
 
Onyekuru 6: il più indiavolato dei suoi, regala tanti spunti ma al 34’ p.t. si mangia la rete del raddoppio.
 
 
All. Martins 5,5: il suo Olympiacos parte bene, lanci lunghi e tiri da fuori, ma nella ripresa soffre troppo e i cambi non funzionano.
 



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito