A Verona si giocava per il record di punti. Era la partita dei ricordi, di quei due anni magnifici con Ivan Juric. Tornato a Verona e acclamato dal Bentegodi. Applausi per lui, fischi per il risultato e per l’arbitro Camplone, determinante ai fini del risultato anche per Igor Tudor: “La gara l’ha persa un po’ l’arbitro, ha detto in conferenza stampa.

L’attacco stecca.
Dicevamo. Per il record di punti in Serie A (ne mancano tre per raggiungere 55 e superare Mandorlini), semmai, bisognerà aspettare la prossima settimana, l’ultimo turno di campionato. Perché l‘Hellas cade contro il Torino, per un colpo pennellato di Brekalo e una scarsa concretezza offensiva: Simeone, ingabbiato, stavolta delude. Così come Lasagna e Caprari. Appuntamento a Lazio-Verona, ancora per superare sé stessi.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito