Le esequie di Pier Luigi Adami (foto Renato Greppi)

A distanza di poche ore la Vercelli sportiva ha detto addio a due gentiluomini dello sport, che non solo si conoscevano, ma che si frequentavano e si stimavano: prima, in Duomo, sono stati celebrati i funerali di Pier Luigi Adami, dirigente del Piemonte Sport, della Pro Vercelli ne del Borgo Vercelli, scomparso a 80 anni; poi, nella parrocchia del Sacro Cuore, al Belvedere, si sono svolte le esequie del giornalista Paolo Sala, morto improvvisamente domenica mattina, a 52 anni. Dell’addio a Sala parleremo in un altro servizio.

In Duomo, tanta gente e tanta commozione per Adami. Tutti stretti attorno alla moglie Gianna, alle figlie Roberta e Monica, al fratello Piter e alle sorelle Giacomina e Cristina. Oltre agli sportivi, presenti anche parecchi esponenti del mondo del commercio, visto che, con la moglie Gianna, Pier Luigi Adami aveva gestito per molto tempo la salumeria-gastronomia “Mar” di via Gioberti. Ed era pure stato rappresentante della sua categoria commerciale all’interno dell’Ascom.

Al termine della Messa commossi interventi dell’anima del Piemonte Sport, Pasquale Fiorenzi  (che ha anche ricordato una gita in moto con l’amico Pier Luigi a Stresa) e di Pino Innocenti, che convinse Adami ad andare ad occuparsi del suo Borgo Vercelli, e mai scelta fu più azzeccata.

 

Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito