“Io non me ne sarei andato perché Milano è la mia città ed ero già in una grande squadra. Forse Donnarumma aveva fretta di vincere. C’è risucito anche se l’obiettivo era la Champions. Ha dovuto dividere la porta con Navas ma la sua scelta va rispettata”.Cosi Christian Abbiati in una intervista a SportWeek.



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito