Nel primo pomeriggio di mercoledì 2 giugno si è tenuta l’inaugurazione del nuovo, seppur storico, Centro Sportivo “Luigi Bozino”. Diverse le figure politiche, e non solo, che hanno voluto presenziare all’apertura del nuovo impianto sportivo. Oggi il Bozino è completamente restaurato: tribune, manto erboso perfetto, nuovi spogliatoi e – soprattutto – un ambiente davvero accogliente per i ragazzi e le loro famiglie.

A prendere la parola per primo è Alessandro Scheda: «Finalmente è un grande giorno per noi, lo abbiamo desiderato da tanto tempo. Oggi è la prima giornata di un torneo ufficiale, è l’occasione perfetta per ringraziare l’amministrazione comunale. È stato un anno e passa di difficoltà ma vedere i bambini in campo e divertirsi è già un qualcosa. Bisogna ringraziare anche chi ha lavorato quotidianamente per questo risultato, hanno messo un impegno costante». Prosegue e precisa poi il Presidente dei Diavoletti: «Questo è un campo in erba vera ed abbiamo avuto, anche, la possibilità di fare le tribune. Ripeto, ringrazio l’amministrazione comunale. La capienza è del 25% ma la risposta è già stata importante. Non avevamo una sede e ci riunivamo in birreria, oggi siamo riusciti e siamo davvero contenti».

«Questo è un campo che ha davvero visto delle sfide storiche» dice il sindaco Andrea Corsaro. «Oggi è davvero un bel giorno, è un campo storico. Storica è stata anche la figura di Bozino: Presidente della Federazione e Presidente della Pro Vercelli. Il dolore è stato vedere questo campo andare in declino, noi su questo campo, da bambini abbiamo giocato e vederlo oggi è meraviglioso. L’erba del terreno è meravigliosa, sia per il drenaggio che per il rimbalzo: è un lavoro straordinario che viene da lontano (dalla salvezza dei titoli sportivi della Pro Vercelli). Ricordo un episodio: telefonai al Cardinal Bertone il quale, in cinque minuti, mi mise in contatto con il Presidente Abete, che si prodigò a salvare i titoli sportivi della Pro. Da quel momento si è instaurato un ottimo rapporto con la Federazione ed abbiamo parlato per questo campo. Vedere oggi il Bozino tornare in una condizione cosi bella è straordinario. Questo è un grande risultato e lo si deve anche al Presidente Alessandro Scheda. Vedere oggi tanti ragazzi è il modo migliore per festeggiare il 2 giugno e la riapertura del campo. Si sono impegnati tutti, complimenti alla società». Il sindaco, poi, prima di visionare il nuovo impianto ha dato il calcio d’inizio del torneo pomeridiano.

 



Leggi l’articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito