Il 20 maggio 1998 il Real Madrid torna a vincere a distanza di 32 anni il trofeo più ambito: quella Coppa dei Campioni già divenuta da qualche anno Champions League. In finale all’Amstedam Arena i blancos, allenati da Jupp Heynckes superarono in finale la Juventus di Marcello Lippi. Gara sofferta, decisa da una rete di Pedrag Mijatovic al 67′. Un gol che ha generato polemiche vista la posizione in presunto fuorigioco dell’attaccante serbo. Dopo un cross di Panucci e una respinta della difesa bianconera, la palla arrivò a Roberto Carlos, il suo tiro finì sui piedi di Mijatovic che segnò il gol decisivo. Una sconfitta dolorosa per i bianconeri che solo un anno prima avevano visto svanire il sogno all’ultimo atto contro il Borussia Dortmund.

Leggi l'articolo originale

About Author

Pro News

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Hai più di 18 anni?

In questo sito web sono presenti contenuti dedicati ai soli maggiorenni.

Se ha meno di 18 anni non puoi accedere ai contenuti del sito